Un nuovo inizio per Hämeenkyrön Ikkunatehdas Oy

Dalle ceneri alla produzione in 360 giorni – la fabbrica distrutta dall’incendio riapre con nuovi prodotti.

Quasi esattamente un anno fa, gli impianti di produzione di finestre della fabbrica Hämeenkyrön Ikkunatehdas Oy sono stati ridotti in cenere . L’incendio ha distrutto anche le macchine e le finestre finite. Il nuovo impianto è stato inaugurato lunedì – è rinato dalle ceneri in meno di un anno.

“È ‘stato uno spettacolo impressionante . I vigili del fuoco si aggiravano sopra  al capannone e attorno ad un incendio che ha distrutto la completa produzione.Hämeenkyrön Ikkunatehdas Oy si era impegnata per la vendita di un migliaio di finestre”, ricorda il direttore di produzione Jukka Suomela. Il fuoco inghiottì avidamente tutto. Nel giugno 2015 l’incendio ha distrutto il  magazzino e gli impianti di produzione . Altre parti del capannone sono state danneggiate dal fumo. Tutti i macchinari di produzione sono stati resi inutilizzabili dal fuoco, fatta eccezione per due macchine. L’ammontare dei danni era nell’ordine di un milione, la causa del fuoco non è stata determinata. Lunedì [il 13.06.2016, n.d.r.], Suomela ha festeggiato la riapertura della nuova fabbrica fortemente automatizzata. La Hämeenkyrön Ikkunatehdas Oy  è stata ricostruita a tempo di record, in 360 giorni. “Tutto questo è davvero sorprendente. Raramente si sentono storie di ditte che vengono distrutte e che si rimettono in piedi in meno di un anno e sono addirittura meglio di prima”, afferma il CEO Olli Toiviainen .

 

Pubblicato il 13.06.2016 su www.yle.fi